I cookie ci aiutano a fornire meglio i nostri servizi. Proseguendo nella navigazione si accetta quindi l´utilizzo dei cookie. Dettagli e info: Privacy

Nell’immaginario di ogni coppia la Polinesia Francese occupa il primo posto: desiderata e sognata prima, amata e rimpianta dopo, non manca mai di attrarre i neo-sposi in cerca del viaggio di nozze ideale. La Polinesia è infatti sinonimo di luna di miele, un arcobaleno di colori situato dall’altra parte del globo, dove spiagge da sogno e acque cristalline fanno da scenario ideale alla vita della coppia innamorata.

Qui, nelle sue oltre 120 isole divise in cinque arcipelaghi (il più famoso e visitato è quello delle isole della Società, seguono le Tuamotu, Marchesi, Australi e Gambier) lo sguardo vaga ovunque senza sosta, coinvolgendo tutti i sensi… vallate ricche di palme e profumatissimi fiori tiarè, lagune cobalto e spiagge bianchissime, coralli e pesci dai mille colori. Qui, per ogni coppia è davvero possibile vivere in simbiosi all’insegna della natura e del relax.

Ci si alza presto in Polinesia, si seguono i ritmi del sole abbandonando l’orologio e la televisione: di giorno si vive il mare e la terra, e alla sera ci si tiene per mano per aspettare il tramonto, il momento più bello e intenso della giornata. E’ così che giorno dopo giorno si ripete un copione apparentemente uguale ma in realtà sempre diverso: si possono affrontare sentieri fin quasi a raggiungere i 2000 metri di altitudine, avventurarsi in coppia lungo lunghissime strisce di sabbia, scegliere insieme il colore dell’acqua nella quale tuffarsi, fare il bagno con i delfini e infine nutrire razze e pescecani alla sera, dalla punta del pontile.

Nella scelta delle isole c’è solo l’imbarazzo della scelta, e quindi il primo consiglio per assaporarne al massimo le sue essenze, è soggiornare su più isole, facilmente raggiungibili via mare o via aerea con voli interni giornalieri, scegliendole in base al proprio gusto e a ogni coppia.

Dalle spiagge a ridosse delle montagne di Bora Bora e Moorea, le due isole più famose, all’immenso atollo sabbioso di Rangiroa, fino al cuore di Tahaa o di Manihi, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Non esiste quindi il viaggio di nozze ideale, che in questo caso dovrebbe sempre essere costruito su misura in base ai desideri di ogni coppia, con il giusto mix rappresentato da una tappa in un isola montagnosa e almeno una o due in atolli piatti e sabbiosi…

Tahiti con la sua capitale Papeete è invece la meno spettacolare, ma per alcune coppie vale la pena di fermarsi almeno un giorno a visitare la capitale e il suo mercato, o magari usarla come base per visitare la splendida Tetiaroa, l’isola dell’amore di Marlon Brando.

Una citazione a parte meritano invece le crociere lussuose in barca a vela, yacht e persino su alcuni velieri ipertecnologici, per una luna di miele ogni giorno diversa!

Un viaggio di nozze in Polinesia è quanto di più intimo e romantico si possa desiderare anche grazie alle sue molte strutture alberghiere, costruite anche per favorire al massimo la privacy di ogni coppia: il sogno di molti è quello di soggiornare in uno dei suggestivi bungalow overwater (spesso con una parte di pavimento in vetro), versione turistica delle palafitte in cui realmente vivevano i polinesiani. E quando sceglierete di fare la colazione in camera, una filiforme piroga solcherà il mare per porgervi il ricco vassoio dalla scaletta direttamente sul vostro balcone!

Infine un’avvertenza importante per lo sposo innamorato: l’usanza locale prevede che si debba regalare alla propria compagnia di vita una splendida perla nera, tra le più rinomate al mondo, a suggello del proprio amore.

Scoprite con noi il queste pagine questa incredibile meta: Buona lettura!

Lo staff di www.GuidaPolinesia.it